4 candidati a sindaco, tre uomini e una donna, sono al momento coloro che hanno ufficializzato la propria candidatura per guidare la città a sindaco di Grottaglie.

Alfredo Traversa, Maria Santoro, Vincenzo Lenti e Ciro D’Alò. L’ordine è quello della presentazione cronologica della propria disponibilità.

L’attuale primo cittadino sarà quindi ricandidato e nella coalizione a suo sostegno ci sarà come sempre la lista civica Sud in Movimento.

“Siamo pronti a ricandidarci a favore di quei valori che ci hanno sempre contraddistinto, a sostegno del Sindaco D’Alò espressione di Sud in Movimento, compagno e uomo politico che con grande acume ha saputo riallacciare, insieme al lavoro di tutta la giunta, le relazioni istituzionali perse, che hanno permesso di rimettere in moto la città attraverso programmazione e progettualità, assenti dalla fine degli anni novanta.”

E’ quanto comunica in una nota l’associazione.

“Abbiamo ereditato una città abbandonata a se stessa”

“L’essenza del nostro movimento non è cambiata nel corso di questi 5 anni, anzi siamo riusciti ad assorbire bene tutte le difficoltà iniziali legate all’aver ereditato una città abbandonata a se stessa e che nel silenzio degli anni si era cotta nella sua solitudine; situazione ideale, ad esempio, per approfittare di essa e magari fare anche affari con i signori dei rifiuti.”

Scrive nella nota Sud in Movimento.

“Senza ombra di dubbio in questi 5 anni Grottaglie è cambiata e senza elencare tutto quello che è stato fatto (lo faremo man mano nel corso dei prossimi mesi), siamo convinti di aver lavorato bene e di aver tracciato una linea, sociale-ambientale e di rivalutazione del patrimonio, che non consentirà a nessuno di tornare indietro.”

Continua la nota.

“Sostenibilità ambientale, urbanistica e turistica le nostre sfide”

“Tanto c’è ancora da fare e Grottaglie deve essere pronta ad affrontare le sfide dei prossimi anni che punteranno alla sostenibilità ambientale, urbanistica e turistica della società dopo che la pandemia, che tutt’ora ci mortifica, sarà passata.”