Si è tenuta ieri l’inaugurazione del comitato elettorale di “Grottaglie Popolare” – sito alla via Alfieri n. 22 –  lista civica appartenente alla coalizione “Ali e Radici”, che promuove Pierluigi Di Palma come candidato sindaco al comune di Grottaglie.

All’inaugurazione erano presenti il sottosegretario al lavoro e alle politiche sociali, senatore Massimo Cassano, il consigliere regionale Luigi Morgante ed il candidato sindaco Pierluigi Di Palma.

Grottaglie Popolare nasce con la volontà di cambiare questa città e la scelta del candidato sindaco da appoggiare è ricaduta sul dott. Di Palma perché l’unica figura attualmente in grado di migliorare un paese così devastato” – è l’avv. Cosimo Romano, coordinatore di Grottaglie Popolare, ad aprire la serata, il quale ritiene che “oggi più che mai, questa città ha bisogno di un cambiamento radicale ed occorre che tutti siano uniti acché davvero vi possa essere una svolta significativa e positiva, che porti Grottaglie ad essere una città in grado di dare un futuro a tutti”.

Grottaglie ha bisogno di una figura nuova, competente e in grado di fronteggiare la grave crisi in cui si trova il paese, dopo anni disastrosi” – queste sono state le parole del consigliere Morgante – “ Occorre che a livello locale qualcuno di spessore possa far risalire questa cittadina, che presenta tante opportunità per tutti e mai valorizzate come si deve……il mio è e continuerà ad essere un impegno a livello regionale, che ha bisogno di trovare un sostegno anche e principalmente nell’amministrazione di questo paese”.

13083139_233350870356393_5202567305042452768_n

Continua il senatore Cassano “Di comune accordo abbiamo individuato nel dott. Di Palma l’unica persona capace di dare un rinnovamento a questa città, che si presenta così martorizzata……. Personalmente ritengo che sia una persona dall’alto profilo personale, con un bagaglio di esperienze che può solo giovare ad una  cittadina come Grottaglie, ricca di innumerevoli risorse, ma che per molto, troppo tempo sono rimaste inutilizzate”.

Nel finale, ha preso la parola il candidato sindaco della coalizione “Ali e Radici”, il quale ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è quello di dare elementi nuovi a questa città, al fine di favorirne lo sviluppo economico di una terra che offre una miriade di opportunità, ancora sconosciute alla maggioranza. Sicuramente un’ innovazione tecnologica compatibile con l’ambiente, perché crediamo che  anche una città come Grottaglie debba proiettarsi verso l’economia del nuovo millennio. Necessaria e doverosa è la riqualificazione urbana, elemento fondamentale in una città come la nostra che ha bisogno di una rinascita sotto vari punti di vista”.