Michele Santoro esprime solidarietà verso le vittime degli episodi di criminalità registrati negli ultimi giorni in città. «La questione sicurezza negli ultimi anni sta assumendo contorni più marcati anche a Grottaglie

«Esprimo profonda solidarietà e un grande abbraccio – prosegue il candidato Sindaco della coalizione di centrodestra commentando amaramente gli ultimi fatti di cronaca che hanno interessato la nostra città.
a chi ha subito nelle ultime ore e negli ultimi giorni episodi criminali. Sono vicino a loro e lo sarò soprattutto da Sindaco, quando potrò intervenire in modo diretto.

Eletto Sindaco di Grottaglie mi farò promotore di iniziative in collaborazione con le altre istituzioni e con le Forze dell’Ordine e assicurerò alla polizia locale gli strumenti adeguati anche al fine di promuovere la sicurezza urbana e stradale ed il presidio del territorio. Per la sicurezza urbana e la tutela dell’ordine pubblico, è necessario il coinvolgimento di tutti i soggetti istituzionali, in primis le Forze dell’Ordine (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza).

Partiremo dalla videosorveglianza – ribadisce Michele Santoro. Sarà potenziata e resa efficiente la dotazione degli impianti nei luoghi sensibili. Incentiveremo, inoltre, anche la partecipazione dei cittadini e delle associazioni di volontariato, per poter monitorare e segnalare tutti i fenomeni che possono peggiorare le condizioni di vivibilità delle zone della nostra città.

Il corpo di polizia urbana, in aggiunta alle proprie specifiche competenze, promuoverà ed organizzerà corsi di formazione e informazione per la sicurezza stradale e contro le truffe ai danni della popolazione anziana, avviando anche campagne di sensibilizzazione e informazione mirate, a scopo preventivo. Sempre in tema di prevenzione, verrà contrastato il fenomeno delle dipendenze, come la ludopatia, l’uso di droghe, l’abuso di alcool e fenomeni di tossicodipendenza, in collaborazione con le associazioni locali e le altre forze dell’ordine e le scuole di ogni ordine e grado presenti a Grottaglie. Davanti alle scuole e nelle piazze si farà uso del “nonno vigile” opportunamente formato dal corpo dei vigili urbani.

Prenderemo seriamente in considerazione un potenziamento dell’organico della Polizia Locale e della capacità operativa in conformità alle normative e alle condizioni economiche e finanziarie dell’Amministrazione. Ciò allo scopo di poter aumentare il presidio e il controllo del territorio con un’estensione delle fasce orarie ad oggi garantite. Gli uomini e le donne della nostra Polizia Locale sono importanti, vanno rispettati e messi in condizione di poter svolgere dignitosamente il loro lavoro», conclude Santoro.