“E’ giusto comunicare ai nostri simpatizzanti ed elettori che non ci riconosciamo in questa legge elettorale e in alcuna delle proposte politiche in campo e, quindi, ognuno, sulla base di scelte personali, potrà valutare il da farsi, senza che, con ciò, il progetto di Volare Alto venga meno”, è quanto comunica l’Associazione Politica Culturale che alle ultime Amministrative ha sostenuto il candidato Sindaco Di Palma.

“Il sogno di amministrare la città di Grottaglie sulla base di un programma elettorale concreto costituito da 26 progetti la cui realizzazione i cittadini avrebbero potuto verificare facilmente si è, come noto, infranto con il responso delle urne ed, oggi, il gruppo Volare Alto, all’interno del Consiglio Comunale, svolge e continuerà a svolgere un ruolo di opposizione responsabile, promuovendo, altresì, importanti iniziative, come ad esempio lo sviluppo dello scalo aeroportuale e la costituzione della Port Authority. Dopo le elezioni politiche, torneremo uniti a far sentire la nostra voce, pungolando l’amministrazione di Grottaglie dai banchi dell’opposizione ed organizzando una serie di eventi per rilanciare le azioni del nostro programma elettorale per lo sviluppo ecosostenibile e solidale della nostra Città, utile a dare un futuro alle nuove generazioni”, si legge nella nota.

Nessun vincolo quindi per i simpatizzanti di Volare Alto.